I bitcoin alla prova dell’ideologia marxista: una sentenza della Corte Distrettuale di Pechino giudica in favore degli exchange cinesi

La Corte Distrettuale di Haidan (uno dei distretti di Pechino)(1) ha recentemente respinto l'azione di un cittadino cinese che aveva investito in criptovalute e chiedeva agli exchange che ne avevano curato la compravendita la restituzione del capitale versato. _ La sentenza è particolarmente interessante per la (riportata) natura ideologica dell'azione,…

Bitcoin e obblighi antiriciclaggio, le novità dopo la Direttiva Antiriciclaggio UE e il D.Lgs. 90/17

Il D.Lgs. 90/2017, attuando la IV Direttiva Antiriciclaggio dell'Unione Europea (Direttiva UE 2015/859), ha introdotto nel nostro sistema il concetto di "valuta virtuale" e di "prestatore di servizi relativi all'utilizzo di valuta virtuale". Il decreto, entrato in vigore lo scorso 14 luglio 2017, è ad oggi l'unica normativa che definisce…